Il villaggio delle case di bambini sono è un centro costituito da diverse famiglie (con o senza figli) che si mettono a disposizione per accogliere, in una delle case del villaggio, fino a 15 bambini. Questi ultimi, sono stati dichiarati dalla legge “in stato di abbandono” e, nel villaggio, vengono inseriti in un contesto familiare alternativo.

Alla base della filososfia del villaggio delle Case dei bambini c’è la convinzione che la famiglia sia fondamentale e che la mancanza prolungata di affetto e attenzione provoca nei bambini gravi problemi per la loro crescita e lo sviluppo emozionale.
Il progetto, avviato in collaborazione con il nostro partner Internationaler Verband Westafalischer Kinderdorfer (Associazione Internazionale dei villaggi dei bambini Westfalia) oltre ad offrire una casa e una famiglia ha l’obiettivo di garantire l’istruzione dei piccoli e la formazione professionale dei più grandi, il cibo e l’assistenza medica e psicologica. Inoltre, gli operatori cel Centro, hanno il difficile compito di ricostruire l’identità dei minori, che spesso arrivano al villaggio senza un nome né un cognome e senza sapere la loro data di nascita.
Oggi il villaggio ospita 133 bambini, dai 2 ai 18 anni.
Attraverso il sostegno a distanza permetti a uno di loro di ricevere le cure mediche necessarie e un’alimentazione adeguata

Bottone_sostieni