1Lo scorso mese di agosto, la signora Claudia ha incontrato Addisalem, la bambina che da 4 anni sostiene a distanza in Etiopia. E così, il sostegno a distanza si è concretizzato in un incontro reale durante il quale Claudia ha voluto fare una donazione per la bambina e la loro famiglia. Questo aiuto è stato davvero prezioso: il fratello di Addisalem ha potuto acquistare un computer e avviare un’attività di photo editing, di cui beneficerà tutta la famiglia. Il ragazzo, la madre e la bambina stessa hanno voluto ringraziare la signora Claudia con il certificato qui di fianco e con queste parole:

Dear Ms. Claudia We would like to thank you for gift money you gave to our family because of this donation we move a step with my son to start a small business (photo editing) before my son has graduated by photo and video editing he has been looking for job thanks to you he already preparing to start his own business by buying one used computer, if God so will he will be successful.(Mulu G/tsadik) Addisalem’s mother “You helped me a lot I will be start work Thank you so much! “(yayheyrad Asfaw) Addisalem’s brother. With respect Mulu G/tsadik

Al ritorno dal suo viaggio, la signora Claudia, ci ha inviato questa testimoninanza, di cui anche noi la ringraziamo:

23 Agosto 2011 ore 17:30 sono a Addis Ababa capitale dell’Etiopia sto per entrare nella casa di Lechesa Addisalem, la bambina che sostengo. Questa visita non è stata semplice da coordinare dal momento che ero in Etiopia per un viaggio turistico, ma grazie ala perfetta organizzazione di COOPI e alla disponibilità e professionalità di Roberto Orlando responsabile dell’associazione in loco sono riuscita a realizzare un sogno : Incontrare Lechesa Addisalem. E’ stato molto emozionante e difficile da descrivere , ma quello che vorrei trasmettere a chi leggerà questo messaggio non sono i miei sentimenti ma la testimonianza che in questo modo , accanto al sostegno personalizzato, il bambino viene a beneficiare di un programma complessivo di sviluppo e il contributo dell’adozione a distanza permette di moltiplicare le risorse a favore del bambino , della sua famiglia e della sua comunità. Tutto questo il l’ho potuto constatare di persona e di questo ringrazio COOPI e le persone che ci lavorano. Auguro a tutti di poter realizzare l’emozione e la soddisfazione che ho provato. Claudia D. (Torino)