Il Foyer Ek’Abana (La casa dei bambini) si trova a Bukavu, ad Est della Repubblica Democratica del Congo. Si occupa delle cosiddette “bambine streghe”, di cui una parte vivono presso il centro e una parte sono state reinserite in famiglia e lo frequentano solo di giorno, e di circa 800 bambini mai-mihogo, che hanno tra i 5 e gli 11 anni. Questi ultimi vivono per strada, provengono da famiglie molto povere, non vanno a scuola e vendono acqua per strada in cambio di cibo, in genere una carota di manioca (di qui la parola mai-mihogo, che significa acqua-manioca). Gli obiettivi del centro sono di proteggere i bambini da qualsiasi tipo di abuso, garantire loro ospitalità, istruzione, cibo e cure.

Bottone_sostieni