Base prima dell'attaccoDa sabato 26 settembre, una nuova ondata di violenza ha colpito Bangui, capitale della Repubblica Centrafricana, con scontri tra le due fazioni opposte: i Seleka e gli Antibalaka.

La situazione in città è molto instabile ma per fortuna, al momento non abbiamo notizie di bambini dei nostri progetti direttamente colpiti dalle attuali violenze; d’altra parte, le possibilità di comunicazione sono limitate e non è ancora stato possibile contattare tutte le famiglie pertanto notizie certe saranno possibili solo nelle prossime settimane.

Nel frattempo, le tensioni continuano a provocare danni, morti e feriti. Nella notte del 28 settembre anche la sede di COOPI a Bangui è stata saccheggiata.

Sono stati rubati anche il computer, la macchina fotografica e la stampante che Monique utilizza per preparare il materiale e archiviare le notizie dei bambini sostenuti a distanza.

Ma il danno maggiore è stato il furto dei 2.800 euro per l’iscrizione a scuola di 151 bambini che l’indomani avrebbe dovuto consegnare ai direttori della Scuola di Bouchia e di Mbaiki.
La ricezione di questa notizia ha provocato in tutti noi molta rabbia e dolore perché ancora una volta le maggiori vittime, anche se indirettamente sono i bambini piu’ vulnerabili.

Per questo, lanciamo un appello urgente;

Non possiamo permettere che una banda di delinquenti, con i loro scempi, impediscano ai bambini di andare a scuola.

 Dona subito un tuo prezioso contributo:

con 10, 30, 50 euro

permetterai a un bambino di continuare a studiare.

 La Repubblica Centrafricana è un paese difficile, ma proprio per questo COOPI rimane: al momento i nostri 16 cooperanti espatriati sono stati messi in sicurezza ma attendono di riprendere le attività al più presto.

Resta anche tu accanto a noi e accanto ai bambini. GRAZIE

Fai la tua donazione su:

  •  c/c postale n. 305201 intestato a COOPI – Cooperazione Internazionale – ONG ONLUS Sostegno a distanza
  • c/c bancario IBAN IT 94 L 05018 01600 000000512215 – intestato a COOPI
  • carta di credito http://donazioni.coopi.org causale “appelli speciali per i bambini”