peru2È sempre una grande emozione ricevere le testimonianze dei sostenitori e amici di COOPI che hanno avuto la possibilità di incontrare il bambino che sostengono a distanza.

Uno scambio di disegni, lettere e fotografie e poi arriva il momento di conoscersi!

Si tratta di momenti preziosi che possono essere raccontati  solo da chi, come la signora Renata, li ha vissuti direttamente. La ringraziamo di cuore per aver voluto condividere questa sua recente esperienza con tutti noi.

Con grande gioia il 13 agosto, in occasione del nostro viaggio in Perù, io, mia figlia Francesca di 6 anni e una cara amica di origini peruviane Angela, ci siamo recate  presso la  Comunità Sagrada Familia di Lima per poter incontrare Junior,  il bambino che da circa due anni   sostengo a distanza.

L’emozione per me era tanta e penso anche per Junior,  sono contenta di averlo trovato in buona salute e in una struttura dove offrono di tutto per lo sviluppo e la crescita di bambini e ragazzi in difficoltà.

Il Sig. Max Prieto ci ha fatto da “guida”  mostrandoci  le classi, i laboratori di musica, panetteria e  cucito, gli alloggi dei ragazzi e la clinica pediatrica gestita dalla Sagrada Familia.

Mi hanno sorpreso la serenità e la pace che risplendono sui visi dei bimbi e la semplicità di tutto il personale operativo che collabora per portare avanti questa struttura.

Ringrazio COOPI che mi ha dato questa possibilità e  ringrazio la grande disponibilità dei referenti in Italia che mi hanno aiutato a  organizzare questa mia visita.

Un grazie speciale da parte di COOPI per queste parole: energia positiva per il lavoro che svolgiamo quotidianamente e testimonianza importante per tutti coloro che oggi sostengono un bambino a distanza.