coopi capizziMarika ha 6 anni e sta imparando a scrivere come tanti bimbi della sua età. Una delle sue prime lettere l’ha voluta dedicare ai 7 bambini che la sua mamma insieme ad altre mamme stanno sostenendo a distanza con COOPI, da 10 anni!

Un gruppo di amiche di Capizzi, un piccolo paese della Sicilia, unite dal desiderio di sostenere a distanza dei bambini per dare loro le stesse possibilità che ricevono i loro figli. E tutto nasce 10 anni fa dal “gran cuore e la tenacia della loro amica Mimma” che per prima ha voluto coinvolgerle in questa bellissima esperienza.

Vogliamo presentarvele attraverso le loro parole che ripercorrono il percorso fatto insieme e ringraziarle per il sostegno costante e generoso in tutti questi anni.

“…mi chiamo Maria S., circa dieci anni fa sentivo parlare le persone del mio quartiere che avevano adottato a distanza dei bimbi. Avendo avuto sempre nel cuore questo desiderio ho contattato la signora Mimma che con il suo gran cuore e tanta tenacia ci ha coinvolte nella più bella e idilliaca esperienza di vita, poter seguire passo dopo passo la crescita e la vita dei nostri stupendi bimbi. Non riesco a descrivere pienamente in questo mio scritto la gioia e le sensazioni che provo e di come sia appagante vedere la foto e ricevere le notizie dei nostri piccoli. Sapere i progressi che fanno grazie all’altruismo di Mimma che ha reso tutto ciò possibile. Con tantissimo affetto e gioia nel cuore saluto e bacio i nostri bimbi” (Maria)

“ Speriamo che con il nostro aiuto daremo ad ognuno di voi la possibilità di crescere bene, riuscendo poi a realizzare i vostri sogni. Finchè potremo porteremo insieme questo bellissimo progetto. Auguri per la vostra vita” (Elisabetta, Lina, Mariangela, Rosita)

“ Questa è una lettera di ringraziamento per l’occasione del decimo anniversario del nostro sostegno a distanza. Mi chiamo Cattina e insieme alla mia mamma Calandra stiamo contribuendo a portare avanti questa bella iniziativa. Lo sappiamo è poco ma a volte si inizia con poco e si riesce a fare tanto per ognuno di quei piccoli che ogni mese possiamo far vivere meglio” (Cattina e Cassandra)

“Mi chiamo Luisa e sono mamma di quattro ragazzi. Proprio per questo mi sono sentita in dovere di tutelare l’infanzia di bambini più bisognosi.” (Luisa)

“Voglio ringraziare questa associazione per avermi dato questa opportunità che stiamo portando avanti nel quartiere di San Giovanni” (Rosa)

“…sono contenta delle notizie che ricevo e in cuor mio spero tanto che questi bambini crescano bene e possano avere un buon futuro. Magari un giorno li conoscerò” (Caterina)

“ Grazie, perché con il nostro piccolo sostegno ci date la possibilità di raggiungere un grande obiettivo” (Mimma e Rina)

“Sono molto entusiasta di fare parte di questa associazione che da anni si occupa di dare un sostegno a chi ne ha veramente bisogno e ringrazio tutte le persone che portano avanti questo progetto con amore e solidarietà” (Mariangela)

“E’ stato un piacere ricordare con la signora Mimma i lunghi anni durante i quali con il nostro piccolo contributo abbiamo contribuito alla formazione dei nostri bambini” (Maria)

Un grazie commosso a Mimma, di cui pubblichiamo qui la sua lettera intensa, e a tutte le mamme di Capizzi!