Addis Abeba, 04 gennaio 2018

Proprio così, il comune di Addis Abeba nei mesi scorsi ha dato il via a nuove politiche scolastiche per migliorare la qualità dell’istruzione inaugurando nuove scuole e stabilendo standard strutturali e ambientali per gli edifici già esistenti.

Uno degli obiettivi è garantire sempre a tutti i bambini spazi adeguati per seguire le lezioni e cortili sicuri per le attività esterne.

centro lettura faivs coopiE’ una novità che riguarda anche il centro FAIVS, con il quale COOPI collabora, e che ospita solo due aule e non dispone di un cortile per le attività all’aria aperta. Per questa ragione non ha avuto il permesso di continuare ad operare come scuola materna e ha cambiato il suo mandato.

I bambini sono stati iscritti in altre scuole del quartiere, ma il FAIVS continua a seguirli e a pagare le tasse scolastiche grazie ai fondi del sostegno a distanza. Diventa inoltre un Centro di lettura diurno dove i bambini possono trascorrere i loro pomeriggi dopo la scuola. Il Centro offre ai piccoli un luogo protetto e sicuro dove svolgere attività scolastiche e ricreative, ponendosi come alternativa alla vita in strada dove la maggior parte dei piccoli di Addis Abeba trascorre generalmente il proprio tempo libero.

Ha ricevuto inoltre sei nuovi tavoli e tre librerie grazie alle donazioni raccolte in occasione del primo compleanno di Bianca: grazie a lei, ai suoi genitori, parenti e amici anche il centro FAIVS diventa più nuovo e più accogliente.