giasostentuiL’istituto religioso internazionale Missionari della Povertà si trova all’interno di un’area molto degradata di Kampala, in uno “slum” (baraccopoli) densamente abitato dalle fasce più povere e deboli della popolazione.
Al centro alloggiano circa 650 bambini di strada e abbandonati o orfani che non hanno alcuna risorsa né materiale né sociale. La maggior parte è affetta da handicap fisico o mentale e in alcuni casi anche da HIV e proprio questa condizione è la causa del loro abbandono da parte della famiglia.
Esistono due strutture: una per i ragazzi, l’altra per le ragazze e i bambini più piccoli.
Il Centro si occupa anche di altri 400 bambini vulnerabili che vivono in famiglia ma hanno bisogno di supporto su vari fronti (cibo, cure, materiale didattico, vestiti ecc)