16 marzo 2017

Abou (nome di fantasia) ti conquista con la sua tenerezza. E’ un bambino di 9 anni timido ma molto dolce.

Dalla nascita soffre di paralisi cerappello coopi studenti rcaebrale infantile e le conseguenze sono gravi.

Non riesce ancora a camminare e ha quindi bisogno di un lungo periodo di riabilitazione per poter imparare a muovere qualche passo da solo. Non riesce nemmeno a parlare e forse non parlerà mai. Si esprime a versi.

Il bambino è orfano di madre ed è stato abbandonato dal padre alla nascita a causa del suo grave handicap. Tutta la sua famiglia è rappresentata dalla nonna che si occupa di lui, ma con molta fatica perché il suo lavoro come donna delle pulizie non le permette di  provvedere adeguatamente alle necessità del nipote.

Sostieni subito a distanza Abou.

Abou non può neanche andare a scuola. La sua unica opportunità per guardare il mondo da un altro punto di vista e imparare a conoscerlo con le proprie forze è la riabilitazione che può svolgere al Centro CRHAM di Bangui, in Repubblica Centrafricana.

COOPI e il CRHAM, il centro di riabilitazione più importante nella zona, collaborano grazie al progetto di sostegno a distanza dal 2006.

Con 300€ all’anno puoi dare ad Abou assistenza medica specializzata e un aiuto concreto alla sua nonna per potersi prendere cura del bambino.

Bekou, in lingua sango, significa speranza. Ed è quella che vogliamo dare al piccolo Abou: la speranza di poter fare presto i suoi primi passi e iniziare a stare meglio.

Grazie al sostegno a distanza puoi farlo e noi di COOPI ti aggiorneremo con foto e informazioni durante l’anno sui suoi progressi.

Sostieni subito a distanza Abou.

Per info scrivici o chiamaci: sostegnoadistanza@coopi.org o 023085057 (Iris).

Quando sostieni un progetto COOPI, la tua donazione è fiscalmente deducibile o detraibile.