Gli interventi di sostegno a distanza si concentrano nella capitale, dove sono confluite migliaia di famiglie in fuga da guerra, fame e siccità, alla ricerca di una vita migliore. I nostri progetti si concentrano sull’aspetto educativo, avendo come obiettivo quello di garantire l’istruzione ai bambini provenienti dalle famiglie più disagiate e ai bambini orfani o abbandonati.

Particolare attenzione viene data all’istruzione prescolare in preparazione della scuola elementare, in quanto per accedervi e richiesto di conoscere gia l’alfabeto inglese e amarico e di saper contare fino a dieci.

Questi criteri di ammissione finiscono per escludere una buona fetta della popolazione, soprattutto i piu poveri. Asili e scuole, offrono ai bambini ambienti sani e stimolanti che li tutelano dalle malattie, la passività e il disagio psicologico che spesso insorgono quando si trascorre tutta la giornata in ambienti degradati come quelli in cui vivono (stanze piccole, poca luce e poca aria).

Una serie di interventi riguardano lo sviluppo delle comunità piu disagiate della capitale, con l’obiettivo di recuperare i bambini che vivono per strada e prevenire i comportamenti devianti, fornendo loro oltre all’educazione scolastica e a corsi di formazione professionale, anche attività ricreative, supporto psicosociale e un’assistenza medica di base.

Particolare attenzione viene data anche alle mamme, alle quali sono dedicati corsi di formazione e attività di inserimento professionale affinché siano autonome e possano prendersi cura dei propri figli.

Ad oggi 316 bambini beneficiano del nostro sostegno ma sono ancora molti quelli che hanno bisogno di aiuto. Scegli subito di sostenere a distanza uno di loro.

Scegli subito di sostenere a distanza uno di loro.

Leggi le testimonianze di adozioni a distanza raccolte in Etiopia.