adotta un bambino etiopia coopiAppena arrivava,  Seyefu si metteva a piangere perché non voleva lasciar andare via la mamma”, ci racconta Abza del Centro SCCMA (Etiopia) che accoglie i bambini al pomeriggio per il doposcuola.

Succede un po’ a tutti i bambini quando sono piccoli e devono separarsi dai genitori per andare a scuola, ma Seyefu, che ha solo 6 anni, è particolarmente legato alla sua mamma da quando il padre li ha abbandonati lasciandoli soli e in grande difficoltà economica.

Ajema, la mamma, non ha infatti un impiego e riesce a mantenere i suoi due figli solo grazie al supporto di alcuni parenti.

Ha dovuto anche assistere sola il piccolo Seyefu quando si è ammalato. Ora il bambino è ancora sotto i controlli del medico ma non sappiamo bene di cosa si tratti perché sua mamma non ne parla volentieri per vergogna.

Le estreme condizioni in cui versa la famiglia di Seyefu non possono lasciarci indifferenti e il Centro SCCMA e COOPI vorrebbero, attraverso il sostegno a distanza, dare un aiuto concreto al bambino affinchè riceva tutta l’assistenza medica e sociale di cui ha bisogno.

Gli operatori del centro SCCMA come Abza sono pronti a vigilare sulla sua situazione e affiancare la mamma di Seyefu per dare al bambino aiuto per la scuola, per l’alimentazione e le cure affinchè la sua salute migliori e non venga trascurata. Seyefu avrà certamente anche un posto nella squadra di calcio del Centro, guidata sempre dal nostro Abza che unisce il suo ruolo di educatore a quello di allenatore per i più piccoli.

Aiutare Seyefu è urgente, affinchè si possa intervenire con tutte le risorse necessarie.

Sostienilo subito, con meno di un euro al giorno. Seyefu potrà continuare a curarsi e proseguire la scuola e lo sport serenamente.

Per info chiama il numero 023085057 o scrivi a sostegnoadistanza@coopi.org

GRAZIE

Leggi le altre testimonianze dai progetti di adozione a distanza in Etiopia.

*La foto dell’appello è rappresentativa, per proteggere la privacy del minore. Invieremo quella di Seyefu al donatore che deciderà di sostenerlo.