Il sostegno a distanza permette di migliorare concretamente la vita di un bambino, quella della sua famiglia e della comunità in cui vive attraverso la tutela di alcuni diritti fondamentali:

  • Diritto ad un’alimentazione adeguata: garantiamo pasti completi ai bambini e forniamo alle famiglie più bisognose i prodotti alimentari di base, con l’obiettivo di  prevenire la denutrizione e la malnutrizione.
  • Diritto alla salute: offriamo ai bambini assistenza medica e cure riabilitative. Un’attenzione particolare è rivolta ai bambini affetti da HIV/AIDS o portatori di handicap.
  • Diritto all’istruzione: lavoriamo per assicurare  l’accesso alla formazione scolastica e professionale.
  • Diritto alla protezione: tuteliamo bambini e ragazzi da ogni forma di abbandono, sfruttamento o violenza (lavoro minorile, abusi); garantiamo loro supporto psicologico e favoriamo il reinserimento famigliare e sociale.
  • Diritto al gioco e al tempo libero: organizziamo attività ricreative, competizioni sportive, gite e feste perché riteniamo sia fondamentale salvaguardare il diritto di essere bambini.

Oltre 2.150 sono i bambini sostenuti a distanza grazie ai 26 progetti realizzati in Etiopia, Perù, Repubblica Centrafricana, Repubblica Democratica del Congo, Senegal, Sierra Leone e Uganda ma molti sono ancora coloro che vivono in condizioni di estrema povertà e hanno urgente bisogno di sostegno.

Scarica il materiale informativo sul sostegno a distanza di COOPI
volantinomodulobrochure